Quotazioni

I pollici di Fernando Alonso valgono 10 milioni di euro

Alonso pollici

C’è chi si è assicurato il sedere (Jennifer Lopez), chi le mani, chi le gambe, ma fino ad ora i pollici non se li era mai assicurati nessuno. Ci ha pensato Fernando Alonso, il pilota della Ferrari, per dieci milioni di euro. L’idea è del Banco Santander, sponsor Ferrari e di Alonso, che ha stipulato una polizza ad hoc per le preziose dita del pilota. Secondo il Santander, i pollici di Alonso rappresentano un simbolo. Sono essenziali per la guida di una monoposto di Formula 1 ma sono anche il simbolo della vittoria. In generale i pollici all’insù sono sinonimo che tutto è sotto controllo.

Leggi l'articolo

Salone del Mobile 2010: Poltrona Frau torna “all’utile”

Poltrona Frau al Salone del Mobile 2010

Quale migliore occasione del Salone del Mobile per fornire ad addetti ai lavori e comunità finanziaria qualche messaggio rasserenante di recupero e di risveglio del mercato. Poltrona Frau, tra le big protagoniste a Milano questa settimana, vuol far sapere al mondo che dopo due anni di passione le cose stanno migliorando. Lo dice lo stesso Dario Rinero, amministratore delegato del gruppo, arrivato alla guida della società un anno e mezzo fa, nel momento più delicato. “Il primo trimestre del 2010 sarà positivo e già alla fine del 2009 abbiamo visto una inversione di tendenza“.

  • Poltrona Frau Milano Design Village
  • Poltrona Frau Milano Design village walt disney
  • Poltrona Frau collezione cassina
  • Poltrona Frau cappellini wanders tulip armchair
Guarda le foto e leggi l'articolo

Crisi: vendite in aumento per Tod’s

Logo Tessuto Tod’s

Anche il mondo dei beni di lusso era stato messo in ginocchio dalla recessione economica, ma adesso pare che pian piano cominci a rialzarsi. Non è un caso che moltissimi luxury brand abbiano chiuso il 2009 in positivo e abbiano iniziato l’anno nuovo con tantissimi progetti in cantiere. Tra questi anche Tod’s che ha archiviato l’anno con un fatturato pari a 713,1 milioni di euro, con una crescita dello 0.8% rispetto all’anno 2008. Un buon punto di partenza per investire tutte le energie in un anno che sicuramente è cominciato meglio di quello precedente.

Leggi l'articolo

Gioielli Bulgari, un 2009 rosso rubino

Bulgari Bracciale Lusso

Già lo scorso settembre la situazione era, non dico critica, ma abbastanza complicata per Bulgari, il grande marchio di alta gioielleria che ha chiuso il 2009 con una perdita di 47,1 milioni di euro, rispetto ad un utile di 82,9 milioni registrato l’anno precedente. Ma in effetti Bulgari non è l’unico brand di lusso che si è trovato a naufragare in acque poco sicure, diciamo che il 2009 non è stato molto generoso con nessuno. In flessione anche i ricavi che sono pari a 926,6 milioni di euro, rispetto ai 1.075,4 milioni nel 2008. Ma Bulgari punta il dito contro la recessione che ha ovviamente avuto dei notevoli riflessi sulla domanda dei beni di lusso.

Leggi l'articolo

Yacht Lusso: importanti operazioni per il Gruppo Ferretti

Barca Gruppo Ferretti

Il Gruppo Ferretti, tra i leader mondiali nella progettazione, costruzione e commercializzazione di motor yacht, con un portafoglio unico di prestigiosi Brand tra i più esclusivi della nautica mondiale, ha di recente siglato un contratto finalizzato alla cessione del 100% della società Apremare S.p.A. alle famiglia Aprea e Pollio, fondatori dello storico marchio. L’operazione sarà definitivamente e ufficialmente conclusa entro la fine di questo mese. La cessione comprende il polo nautico Torre Annunziata, in provincia di Napoli, che si sviluppa su una superficie di 125.000 metri quadri, ed una darsena privata con 100 posti barca.

Leggi l'articolo

Luxury Brand: il Gruppo LVMH è in crescita

LVMH

Piccola ripresa per LVMH che ha chiuso l’anno 2009 con un giro d’affari di 17,053 miliardi di euro e con un incremento dell’1% rispetto al 2008, non è certo molto ma anche un minimo lascia ben sperare sulla futura ripresa del gruppo.

Leggi l'articolo

Hermès: buone le premesse per l’anno nuovo

Vetrina Hermès

Buone notizie anche per la maison francese Hermès, che ha chiuso il 2009 con un incremnto dell’8,5% e un giro d’affari di 1,9 miliardi, registrando inoltre un aumento del 16% per la pelletteria.

Leggi l'articolo

Beni di lusso: mercato in rialzo per Prada

Boutique Prada

Grandi progressi per il marchio Prada che ha chiuso il 2009 registrando un incremento delle vendite del 14%, superando le attese e permettendo alla griffe di poter autofinanziare l’intero piano di sviluppo aziendale.

Leggi l'articolo

Cina, il mercato del lusso in costante crescita

Il lusso della Cina

Da qualche tempo, seguendo le nuove aperture dei brand di lusso, abbiamo avuto modo di renderci conto che al momento questi grandi marchi si sono lanciati tutti o quasi nell’unico mercato dei beni di lusso che ancora funziona bene.

Leggi l'articolo

Burberry incrementa le vendite del 15%

Burberry

Grandi novità per Burberry che a quanto pare fa un ulteriore passo avanti per risollevarsi dalla crisi: il celebre brand inglese noto per la sua stampa a quadri ha chiuso il terzo trimestre con un aumento delle vendite del 15% a 380 milioni di sterline, pari esattamente a 433 milioni di euro.

Leggi l'articolo

Rebecca, vendite raddoppiate nel 2009

Rebecca brand gioielli

La crisi c’è ma non per tutti va poi così male, una buona notizia arriva oggi per un brand che opera con successo nonostante la crisi nel mondo orafo.

  • rebecca gioielli
  • anello amore
  • anello rebecca
  • anello
  • bracciale
  • collana rebecca
  • collana
  • orecchini oro
  • orecchini
Guarda le foto e leggi l'articolo

Villa Moda Lifestyle: collaborazione di lusso con DIFC Lifestyle Group

Acquisizioni di lusso, in tutti i sensi, ci giungono dall’Oriente. Il gruppo DIFC Lifestyle Group, una grande società di investimenti che gia’ opera insieme alla Dubai International Financial Center (vedi video) ha acquisito una quota di maggioranza di Villa Moda Lifestyle KSCC, una società del Kuwait quotata tra l’altro al Kuwait Stock Exchange.

Guarda il video e leggi l'articolo

Lusso in borsa: ancora deboli i titoli luxury

borsa valori milano

Le borse di tutto il mondo risentono ancora del duro choc per la crisi dei mutui americani e per il fallimento di alcune famose e prestigiose banche, come la Lehman Brothers. Queste notizie si sono tramutate in segni rossi comparsi accanto ai maggiori titoli internazionali.

Leggi l'articolo

Best 100 Brands 2008

Oggi vi presentiamo la classifica dei brand più potenti del 2008, i 100 marchi più forti del mercato globale.

Guarda il video e leggi l'articolo

Lusso in borsa: settimana dura per le quotazioni

Il crack della Lehman continua ad avere effetti negativi sulle borse internazionali. Wall Street, nella settimana che ci siamo appena lasciati alle spalle, ha registrato dati negativi. E anche le borse europee hanno attraversato un periodo non proprio brillante. Piazza Affari compresa.

Guarda il video e leggi l'articolo
Seguici